Aglaonema - Consigli degli Esperti

Come Prendersi Cura dell'Aglaonema - Consigli degli Esperti per Piante Prosperose

Le piante di Aglaonema non sono solo belle, sono anche molto facili da curare. Possono crescere bene in aree poco illuminate e sopportare molto bene l'aria secca. E, anche se dimentichi accidentalmente di annaffiarle qualche volta, possono comunque sopravvivere! Ecco perché molti amanti delle piante hanno un'Aglaonema a casa.

L'Aglaonema fa parte della famiglia delle Aracee e proviene dalle aree tropicali del Sud-est asiatico. Ci sono più di 50 varietà riconosciute di Aglaonema con infinita variazione nel colore e nella forma delle foglie. La maggior parte delle Aglaonema è verde con colori bianchi o grigiastri, ma ci sono anche variazioni con colori rosa o viola. Le foglie hanno solitamente un motivo marmorizzato o screziato.

La tropicale Aglaonema è super facile da curare. A differenza di altre piante da interno, queste piante possono sopportare molto! Anche se tollerano molte condizioni di crescita, anche peggiori, ci sono alcuni consigli che vorremmo darti per assicurarti che la tua bella pianta possa crescere felicemente!

Agloanema 1.jpg

Cura dell'Aglaonema: 10 consigli degli esperti per farla crescere con successo

  1. Le Aglaoneme preferiscono la luce brillante e indiretta, quindi posizionale vicino a una finestra rivolta a nord o est. Evita la luce solare diretta, poiché può causare scottature alle foglie.
  2. Le piante di Aglaonema possono tollerare condizioni di luce più basse piuttosto bene, anche se la loro crescita può rallentare e le foglie possono essere più piccole rispetto a quando ricevono più luce.
  3. Evita di annaffiare eccessivamente. È meglio annaffiare quando il terreno si è leggermente asciugato. Ricorda che un terreno secco è meglio di un terreno eccessivamente umido.
  4. Le Aglaoneme possono essere sensibili ai prodotti chimici presenti nell'acqua di rubinetto, come cloro e fluoro. È meglio usare acqua filtrata o piovana. Se non hai accesso a ciò, puoi lasciare l'acqua del rubinetto riposare per circa 24 ore prima di usarla.
  5. Le Aglaoneme amano l'alta umidità. Possono sopportare livelli di umidità più bassi, ma saranno più felici se si trovano tra il 40% e il 60%.
  6. Evita le fluttuazioni di temperatura. Mantieni la tua aglaonema in un ambiente stabile, idealmente tra 18 e 27°C. Evita di posizionare la pianta vicino a correnti d'aria, bocchette d'aria o termosifoni, poiché cambiamenti improvvisi di temperatura possono causare stress e caduta delle foglie.
  7. Non dimenticare di dare alla tua pianta di Aglaonema un po' di cibo per piante ogni tanto. Non ne hanno bisogno molto, ma darne un po' una volta al mese le aiuterà a crescere forti e bellissime.
  8. Assicurati di pulire e potare la tua pianta spesso. Rimuovi qualsiasi foglia o stelo morto, giallo o danneggiato per mantenere la tua pianta bella e sana. Pulisci delicatamente le foglie con un panno umido per rimuovere la polvere e aiutare la tua pianta a fare il cibo dalla luce solare in modo migliore.
  9. Assicurati di rinvasare la tua aglaonema quando necessario, cioè ogni 2-3 anni o se le radici diventano troppo legate.
  10. Monitora regolarmente. Ispeziona regolarmente la tua pianta per parassiti come acari, cocciniglie e cocciniglie farinose. Se noti infestazioni, trattale prontamente!

Consigli per la cura dell'Aglaonema

Requisiti di luce per l'Aglaonema

Le piante di Aglaonema prosperano in condizioni di luce media o bassa, ovvero luce solare indiretta. Non importa dove la posizioni in casa tua, ma assicurati di mettere la tua pianta in condizioni calde e umide. Evita semplicemente di mettere la tua Aglaonema sotto luce solare diretta. Questo può causare scottature alle foglie, e nessuno vuole quello!

Consiglio degli esperti! Le varietà di Aglaonema con foglie più scure possono tollerare condizioni più ombreggiate, mentre quelle con variegature leggere o colorate amano un po' più di luce per mantenere il loro bel colore e le loro forme!

Possono sopportare abbastanza bene i livelli medi di ombra, ma non amano le aree molto buie. La loro crescita può rallentare quando sono in condizioni di luce scarsa, e le foglie possono diventare più piccole e ingiallire.

Agloanema 2.jpg

Annaffiatura

Crescono meglio con un'annaffiatura moderata. Né troppo, né troppo poco. Il momento migliore per annaffiare la tua Aglaonema è quando il terreno in cima è asciutto al tatto. Questo di solito significa annaffiare una volta alla settimana, ma può variare a seconda dell'ambiente e delle dimensioni del vaso. Puoi controllare se la tua Aglaonema ha bisogno di acqua toccando il terreno con il dito o usando un idrometro.

Consiglio degli esperti! Se non sei sicuro se è il momento giusto per annaffiare, ricorda che il terreno secco è meglio del terreno bagnato. Può riprendersi più rapidamente dall'essere sottoannaffiato che dall'essere sovraannaffiato, poiché il sovraannaffiamento può portare alla marciume delle radici e ad altri problemi.

Dovresti ridurre la frequenza dell'annaffiatura in inverno perché la tua pianta ibernerà. Le Aglaoneme sono abbastanza sensibili all'essere sovraannaffiate, quindi controlla sempre il terreno prima di annaffiarlo nuovamente. Segni di sovraannaffiatura includono foglie ingiallite, appassimento e un odore muffito.

Nutrizione

L'Aglaonema beneficia di una fertilizzazione occasionale ma non ha bisogno di essere fertilizzata molto frequentemente. Puoi fertilizzare una volta al mese usando un fertilizzante per piante da interno solubile in acqua PLNTS nutrition. Fertilizza solo in primavera ed estate, poiché questo è il momento in cui la tua pianta è pronta a crescere!

Temperatura e umidità

La tua Aglaonema sarà felice finché la temperatura sarà compresa tra 18 e 27°C e i livelli di umidità intorno al 40-60%. Le Aglaonema possono gestire l'umidità media della casa ma apprezzeranno livelli più alti. Se noti punte marroni sulle foglie, potrebbe significare che l'umidità è troppo bassa. Quindi cerca di aumentarla intorno alla pianta spruzzando le foglie o usando un umidificatore. Leggi di più su come aumentare l'umidità per le tue piante da interno.

Agloanema 3.jpg

Suolo e rinvaso

La tua Aglaonema sarà felice se la rinvasi ogni 2-3 anni o quando le radici superano il vaso attuale. Il momento migliore per rinvasare è durante la primavera o l'estate, quando la pianta cresce attivamente. Per ottenere i migliori risultati, usa un suolo organico per piante da interno PLNTS che sia ben drenante e ricco di nutrienti essenziali.

Quando rinvasi, scegli un vaso leggermente più grande di quello attuale e con fori di drenaggio. Scegli un vaso largo e non troppo alto perché le Aglaonema tendono a far crescere rami dal fondo del loro fusto. Con un vaso più largo, i rami della pianta possono crescere più larghi e rendere la pianta più rigogliosa e bella!

Propagazione dell'Aglaonema

Vuoi fare delle piccole piante di Aglaonema? Puoi facilmente prendere talee dalla pianta madre, dividere le piante o separare le piantine che crescono intorno ad essa. Il modo migliore e più semplice per propagare un'Aglaonema è il metodo della divisione. Può sembrare un po' spaventoso, ma la divisione è un modo semplice per propagare una pianta con risultati immediati.

Ecco come farlo:

  1. Rimuovi con attenzione la pianta madre dal vaso e districa delicatamente le radici.
  2. Scuoti il terreno dalla zolla radicale e tira con attenzione la pianta dal centro in due o più pezzi. Assicurati che ogni parte abbia il proprio sistema radicale.
  3. Se le radici non possono essere separate, tagliale con cura con un coltello pulito e affilato o con un forbice da potatura.
  4. Pianta ogni sezione in un nuovo vaso con terra fresca e annaffia bene le piante.
  5. Dopo la propagazione, assicurati di mantenere il terreno umido ma non troppo bagnato e evita la luce solare diretta fino a quando le nuove piante non sono stabilite.

Agloanema 4.jpg

Parassiti più comuni sull'Aglaonema

Le piante di Aglaonema possono essere colpite da parassiti come acari, cocciniglie (morbide), cocciniglie farinose e afidi. Controllare regolarmente le foglie per segni di parassiti aiuterà a limitare i problemi in seguito. Spruzzare occasionalmente la tua Aglaonema con acqua pulita funziona preventivamente contro i parassiti. Rimuove eventuali insetti presenti e polvere e farà brillare di nuovo le foglie! Vincere-vincere, giusto?

Pensi che la tua pianta stia soffrendo di qualcosa? Controlla come riconoscere e risolvere il problema delle tue piante sulla nostra pagina del dottore PLNTS.

L'Aglaonema è tossica per i tuoi animali domestici o i tuoi bambini?

Purtroppo, le Aglaonema sono tossiche per animali domestici e umani. Ingerirle di solito provoca irritazione della bocca e della pelle, mal di stomaco e irritazione con possibile vomito. Quindi tieni d'occhio la tua Aglaonema, i tuoi animali domestici e i tuoi bambini.

Acquista la tua nuova Aglaonema online su PLNTS.com

Cerchi un tocco di colore? Prova un'Aglaonema per illuminare la tua casa o il tuo ufficio. Su PLNTS.com puoi acquistare Aglaonema online, come la Aglaonema Pink Princess e la Aglaonema Prosperity o i classici come la Aglaonema Silver Bay.

Che tu preferisca la tua Aglaonema grande fin dall'inizio o preferisca farla crescere da piccole BabyPLNTS a piante adulte - Acquista la tua nuova Aglaonema online su PLNTS.com

Rachel
Rachel

Rachel è la nostra esperta di piante da interno. Durante la sua carriera, ha consigliato migliaia di clienti su domande e problemi legati alle piante. Appassionata di piante nel cuore, è desiderosa di condividere il suo amore per il verde con gli altri.

Ciao, sono Emma, la tua guida PLNTS.com!

Ciao, sono Emma, la tua guida PLNTS.com!