PLNTSdoctor banner

Guida alla temperatura e all'umidità delle piante d'appartamento

Sia che abbiate appena iniziato a tenere e coltivare piante in casa o che abbiate già una giungla urbana, ci sono alcune cose da sapere sulla temperatura e sull'umidità. Entrambe sono importanti per la salute e la crescita delle piante d'appartamento. Spesso vengono trascurati e questo può causare problemi alle vostre piante.

Scoprite come mantenere la temperatura e l'umidità della vostra casa ai livelli ideali per creare un ambiente di crescita perfetto per le vostre adorabili piante d'appartamento.

##La temperatura ideale per le piante d'appartamento

È importante ricordare che ogni pianta ha un intervallo di temperatura preferito, spesso basato sul suo habitat naturale. La fotosintesi avviene in modo ottimale solo alla giusta temperatura. Quando la temperatura è troppo alta o troppo bassa, questo processo vitale rallenta, e così la salute generale della pianta.

Pertanto, trovare la temperatura giusta è molto importante. Ma quale temperatura è necessaria per cosa? La temperatura media di casa va dai 18 ai 28°C, di solito adatta alla maggior parte delle piante d'appartamento. Diventa più difficile quando la stanza diventa più fredda o calda in estate.

Consiglio dell'esperto! Se non siete sicuri della temperatura di cui ha bisogno o che tollera la vostra pianta d'appartamento, potete sempre cercare nelle guide alla cura o semplicemente pensare a quali temperature raggiunge nel suo habitat naturale.

La cosa più importante è assicurarsi che la temperatura dello spazio non fluttui troppo. Assicuratevi quindi che la differenza di temperatura tra il giorno e la notte sia la minore possibile. Se la differenza tra il giorno e la notte è troppo elevata o le notti sono troppo fredde, la pianta impiegherà troppo tempo per riprendersi. Inoltre, c'è una maggiore possibilità che si sviluppi la muffa.

maranta humidity

Segni di stress da temperatura

Lo stress da temperatura troppo elevata è particolarmente comune nelle piante poste direttamente alla luce del sole, come in una finestra esposta a sud o vicino a bocchette di riscaldamento o radiatori. Se sospettate uno stress da calore, cercate segni come questi:

  1. Le foglie diventano marroni, mostrano macchie secche o appaiono secche e bruciate.
  2. La pianta inizia ad appassire per l'eccessiva evaporazione
  3. Le piante possono crescere più lentamente e le loro foglie possono essere più piccole.
  4. Le foglie iniziano ad arricciarsi o addirittura a cadere

Le piante collocate in stanze fredde o a contatto con finestre fredde durante l'inverno sono particolarmente vulnerabili allo stress da freddo. In genere si osservano questi sintomi:

  1. Foglie e piante iniziano ad appassire a causa dei danni provocati dal freddo
  2. Foglie e steli diventano marroni o neri
  3. Le parti brunite o annerite della pianta diventano molli o addirittura mollicce
  4. La crescita della pianta rallenta o entra in un periodo di dormienza.

houseplant humidity

Come mantenere la giusta temperatura per le piante d'appartamento?

Se avete problemi a mantenere la temperatura giusta per le vostre piante d'appartamento, ecco alcuni consigli che potrebbero aiutarvi:

  1. Utilizzate una (mini)serra. Una serra è un'opzione per mantenere la temperatura intorno alle piante.
  2. Attenzione alle correnti d'aria. In inverno bisogna fare attenzione alle correnti d'aria, alle brezze e alle raffiche di vento. Per evitare che le piante siano vittime di sbalzi di temperatura, posizionatele lontano da prese d'aria, finestre, porte o altri luoghi in cui l'aria può entrare dall'esterno.
  3. Attenzione al surriscaldamento. È normale voler proteggere le piante dal freddo alzando il termostato, ma il troppo calore può essere una minaccia altrettanto grave per le piante.
  4. Raggruppate le piante. Se mettete le piante in gruppo, l'aria e l'umidità vengono intrappolate tra di esse. In questo modo, si mantengono anche un po' più calde a vicenda.

L'umidità dell'aria ideale per le piante d'appartamento

Uno dei maggiori problemi nel tenere le piante in casa è quello di trascorrere settimane o mesi in una stanza con riscaldamento centralizzato o altro metodo di riscaldamento artificiale. La buona notizia è che possiamo prevenire e trattare i problemi di umidità conoscendo le esigenze delle piante e migliorando l'umidità dell'ambiente.

La misura dell'umidità è la cosiddetta umidità relativa, dove il vapore acqueo viene misurato in relazione al numero di particelle d'acqua che si trovano in una certa quantità d'aria.

Qual è il livello di umidità migliore per le piante? Un livello di umidità ideale per la maggior parte delle piante adulte è compreso tra il 60% e il 70%. Alcune piante tropicali sono abituate a livelli di umidità fino al 90%. Molte piante grasse, come i cactus, hanno bisogno solo del 10% di umidità. In generale, le piante con foglie più spesse possono tollerare livelli di umidità inferiori.

Diversi livelli di umidità:

  • Bassa umidità (10-40%): Questo intervallo è adatto alle piante che crescono in condizioni aride. L'aria diventa così secca quando si usa il riscaldamento. I cactus e le piante grasse se la caveranno bene, ma la maggior parte delle piante avrà problemi alle foglie.
  • Umidità moderata (40-60%): La maggior parte delle piante d'appartamento più comuni prospera in questo intervallo. La maggior parte delle case ha questo livello di umidità in estate. Alcune piante hanno ancora bisogno di aiuto, quindi potete nebulizzarle o posizionare una vaschetta d'acqua nelle vicinanze.
  • Umidità elevata (60-80%): È l'ideale per quasi tutte le piante tropicali da interno. Tuttavia, è difficile da mantenere in casa. È possibile mantenere questo livello con un terrario chiuso o una piccola serra.
  • Umidità molto elevata (80-90%): Poche piante d'appartamento hanno bisogno di un'umidità così elevata, ma potrebbe essere adatta ad alcune piante tropicali molto specifiche, come alcune orchidee e piante carnivore. Per gli esseri umani, tuttavia, non è affatto salutare! Solo le serre o gli ambienti chiusi possono raggiungere questo livello di umidità.

Monstera humidity

###Segni di stress da umidità

Lo stress da umidità troppo bassa è particolarmente comune durante i periodi di riscaldamento (vicino ai radiatori e alle bocchette di ventilazione), nei climi secchi o negli ambienti climatizzati. Si possono osservare i seguenti segnali:

  1. I bordi o le punte delle foglie diventano marroni
  2. I bordi delle foglie diventano gialli
  3. Le foglie si seccano e si raggrinziscono/accartocciano.

Lo stress da elevata umidità si verifica spesso in serre, terrari, bagni, cucine o climi tropicali. Si possono osservare segni come:

  1. Funghi/muffa sulle foglie
  2. Funghi/muffa sul terriccio
  3. Foglie e steli che iniziano a mostrare segni di marciume

Come mantenere il giusto livello di umidità per le piante d'appartamento?

Se avete difficoltà a mantenere il giusto livello di umidità per le vostre piante d'appartamento, vi elenchiamo alcuni consigli che potrebbero esservi utili:

  1. Nebulizzazione. È sufficiente spruzzare acqua tiepida sulle foglie con un flacone spray. Ricordate che dovrete nebulizzare spesso, perché l'effetto è temporaneo.
  2. Raggruppate le piante. Se le piante sono riunite in gruppi, l'aria e l'umidità rimangono intrappolate tra di loro. Le piante possono anche utilizzare l'umidità del terreno. In questo caso, è necessario lasciare un po' di spazio (di crescita) tra le piante.
  3. Vassoio con ciottoli o grani idro. Il vassoio è costituito da piccoli ciottoli o grani idro ricoperti d'acqua. L'acqua deve essere appena sotto la sommità dei ciottoli, in modo che la pianta non aspiri l'acqua e rimanga ben areata.
  4. Umidificatore. Un umidificatore è un dispositivo che aggiunge umidità all'aria attraverso l'evaporazione. È probabilmente il modo più semplice per aumentare l'umidità nella stanza.
  5. Stendere i vestiti ad asciugare. Potete anche appendere i vestiti ad asciugare in casa (vicino alle piante) dopo averli lavati. In questo modo si aumenta l'umidità dell'aria, poiché l'acqua evapora dai vestiti.
  6. Utilizzare una (mini)serra. Una serra è un'altra opzione per mantenere un livello di umidità più elevato per le vostre piante. Se avete piante tropicali, una bassa umidità può uccidere le piante.

Come misurare la temperatura e l'umidità in casa?

Possiamo misurare la temperatura con un termometro e l'umidità con un igrometro, che misura la quantità di umidità nell'aria della stanza. Molti termometri sono già dotati di igrometro o viceversa. Pertanto, sarebbe opportuno acquistare un dispositivo che li misuri entrambi. Se necessario, è possibile spostarlo da un luogo all'altro.

Huisstijl author banner-05 (2).jpg